Eredità universale

Al traguardo dei 18 anni un’eredità universale, tassando i vantaggi di pochi 

 

Punto di partenza è la grave crisi generazionale che ha visto l’evanescenza della “protezione collettiva” di ragazze e ragazzi a favore di forme diverse di “protezione individuale” (familiare, di micro-comunità), dove assumono peso determinante ricchezza, status e relazioni della famiglia. La proposta del ForumDD, di intervenire in modo radicale su questa crisi, accompagnando tutti gli altri interventi proposti con una dote universale finanziata in larga misura da una giusta progressività delle imposte sui vantaggi ricevuti, sta dando vita in ogni occasione pubblica a un confronto serrato. A questo riguardo, abbiamo organizzato un evento di discussione con ASviS, abbiamo dedicato un’intera giornata di OpenforumDD, abbiamo partecipato a scuole di formazione e incontri, abbiamo scritto sui media, abbiamo sviluppato un questionario sulla plausibilità della proposta che abbiamo somministrato in diverse scuole medie superiori e università e abbiamo effettuato alcuni approfondimenti ulteriori, in particolare sugli aspetti fiscali della proposta. La proposta è stata anche al centro di Debate Italia. Al momento stiamo delineando modalità di deliberazione democratiche atte a guidare la discussione fra persone con idee iniziali diverse. Alleati della proposta Chuck CollinsAlessandro Profumo, Leoluca OrlandoFranco Arminio.

Giacomo Gabbuti intervistato su Domani il 26 maggio 2021

Forum Disuguaglianze e Diversità

Intervista a Salvatore Morelli pubblicata su Avvenire il 22 maggio 2021

Forum Disuguaglianze e Diversità

Un articolo di Elena Granaglia, Salvatore Morelli e Andrea Morniroli pubblicato su Domani il 22 maggio 2021

Elena Granaglia, Salvatore Morelli e Andrea Morniroli

L’intervento di Salvatore Morelli a Tutta la città ne parla (Radio Rai 3) il 21 maggio 2021

Forum Disuguaglianze e Diversità

Un articolo di Salvatore Morelli sul Fatto Quotidiano il 21 maggio 2021

Forum Disuguaglianze e Diversità

Dalla metà degli anni ’90 è in atto una vera e propria inversione delle fortune, con lo 0,1% più ricco della popolazione che ha visto raddoppiare la ricchezza netta media. Una disparità che rischia di cristallizzarsi, a scapito dell’uguaglianza di opportunità. Questo articolo è stato pubblicato su Lavoce.info (17/5/2021)

Salvatore Morelli

Il Tax Talks di Paolo Gaeta dedicato alla concentrazione della ricchezza privata in Italia. Ospite Salvatore Morelli

Forum Disuguaglianze e Diversità

In Italia lo 0,1% più benestante possiede il 10% della ricchezza, il 50% più povero il 3,5%: nel ’95 le quote erano 5 e 12%. Pesano i lasciti: crescono ma sono tassati sempre meno. Questo articolo è uscito su Il Fatto Quotidiano il 26 Aprile 2021

Salvatore Morelli

Prof Elena Granaglia (professor of Finance at the Department of Law of Rome3) and Dr. Salvatore Morelli (Senior Scholar at the Stone Center on Socio-Economic Inequality – The Graduate Center at the City University of New York. He holds a research associate position at the Center for Studies of Economics and Finance (CSEF) at the University of Naples, “Federico II”) are both assembly members of the Forum Disuguaglianze e Diversità, for which they edited the fifteenth proposal (of the 15 Proposals) for Social Justice

Forum Disuguaglianze e Diversità

Una giornata di OpenForumDD dedicata al potere dei e delle giovani riequilibrarlo con un’eredità universale e tassando i vantaggi ricevuti, coordinata da Elena Granaglia e Salvatore Morelli

Forum Disuguaglianze e Diversità

"Nel complesso, la tassazione sui lasciti e sulle donazioni contribuisce oggi allo 0,05 delle entrate totali". Una situazione contraria all'equità orizzontale, all'equità intergenerazionale, al principio democratico e infine, all'efficienza economica. Un articolo di Elena Granaglia e Salvatore Morelli pubblicato su Domani il 24 Ottobre 2020

Elena Granaglia e Salvatore Morelli

I dati delle dichiarazioni di successione indicano che i patrimoni ereditati non solo aumentano di valore, ma diventano sempre più concentrati nelle mani di pochi. Scende, però, il peso della tassazione su questi trasferimenti. Non è una buona notizia. Questo articolo è stato pubblicato su Lavoce.info (20/10/2020)

Salvatore Morelli

<font style="color:#fff;">Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.</font> maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi