Perché l’eredità universale deve andare a tutti i giovani (non solo ai più poveri)

Elena Granaglia, Salvatore Morelli e Andrea Morniroli

Un articolo di Elena Granaglia, Salvatore Morelli e Andrea Morniroli pubblicato su Domani il 22 maggio 2021

  • La dote proposta dal Pd è selettiva, ossia, circoscritta a chi proviene da famiglie sotto una certa soglia economica, ed è condizionata o vincolata a determinati usi. L’eredità proposta dal Forum è universale, va a tutti e tutte, ed è e incondizionata.

 

  • L’universalismo segnala in l’impegno della collettività a garantire a tutti i suoi giovani e le sue giovani una risorsa indispensabile per sostenere l’ingresso nella vita adulta, sempre più ritardato nel nostro paese.

 

  • Contare sull’istruzione, certamente serve, cosí come servono lavori di qualità con salari dignitosi. Serve, tuttavia, anche una base di ricchezza, come ben sanno i più ricchi.

 

LEGGI L’ARTICOLO.

Download PDF

ARTICOLI CORRELATI

Giacomo Gabbuti intervistato su Domani il 26 maggio 2021

Forum Disuguaglianze e Diversità

Intervista a Salvatore Morelli pubblicata su Avvenire il 22 maggio 2021

Forum Disuguaglianze e Diversità

Tags:

Invia un commento

<font style="color:#fff;">Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.</font> maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi