Cambiare rotta

“Le disuguaglianze sono una scelta”. Sono il frutto della svolta a 180 gradi che cultura politica e politiche, di ogni parte, compiono fra anni Settanta e Ottanta. Della subalternità culturale alla forma mentis neoliberale. Certo che globalizzazione e tecnologia digitale hanno scosso il sistema. Ma anziché tentare di indirizzare questi processi, l’azione pubblica li ha abbandonati alle scelte di pochi. Si deve e si può cambiare rotta.

E’ online “Cambiare rotta. Più giustizia sociale per il rilancio dell’Italia”, l’e-book pubblicato da Editori Laterza scaricabile gratuitamente. Una raccolta di contributi dei membri della comunità del Forum Disuguaglianze e Diversità, condivisi durante il Seminario aperto bolognese organizzato dal Partito Democratico “Tutta un’altra storia”, di Fabrizio Barca, Sabina De Luca, Massimo Florio, Elena Granaglia, Vincenzo Manco, Anna Lisa Mandorino, Andrea Morniroli, Andrea Roventini.

15 proposte per la giustizia sociale

Il Rapporto “15 proposte per la giustizia sociale” del Forum Disuguaglianze Diversità è stato pubblicato dalla casa editrice Il Mulino ed è disponibile nelle principali librerie fisiche e online. Le proposte, presentate per la prima volta a Roma nel marzo 2019, sono state discusse in molti luoghi d’Italia in questi mesi, e sono ispirate dal programma di azione del grande economista britannico Anthony Atkinson che sosteneva che le disuguaglianze fossero frutto non di forze fuori dal controllo ma di scelte politiche. Quindici proposte concrete e realizzabili che si concentrano su tre processi da cui dipendono la formazione e la distribuzione e l’accumulazione della ricchezza: il cambiamento tecnologico; la relazione fra lavoro e impresa; il passaggio generazionale. Lo scopo è quello di disegnare una strategia complessiva per invertire radicalmente le tendenze attuali e restituire così potere e opportunità alle persone.

Il Forum Disuguaglianze e Diversità è insieme un think tank e un’alleanza. La sua missione è disegnare politiche pubbliche e azioni collettive che riducano le disuguaglianze, aumentino la giustizia sociale e favoriscano il pieno sviluppo di ogni persona.

Scopri di più

NEWS ED EVENTI

Lontani da scuola i bambini e i ragazzi perdono molto, e quelli che hanno meno rischiano di perdere quello che erano riusciti ad acquisire in termini di competenze e relazioni. Ma non tutto è perduto. Il gruppo Educazione del ForumDD segnala i chiaroscuri di questa fase così particolare per bambini/i, ragazzi/e, docenti, scuole e famiglie.

E’ possibile costruire una diga solida contro l’impoverimento. Il Forum Disuguaglianze e Diversità e l’ASviS, assieme a Cristiano Gori dell'Università di Trento, propongono due misure integrative al decreto Cura Italia: il Sostegno di emergenza per il lavoro autonomo (SEA) e il Reddito di Cittadinanza per l’Emergenza (REM).

L'intervento di Elena Granaglia all'evento in streaming “Disuguaglianze nell’epoca delle crisi. Un anno di vita e più utili che mai: le nostre 15 proposte” (25 marzo 2020). 

L'intervento di Massimo Florio all'evento in streaming “Disuguaglianze nell’epoca delle crisi. Un anno di vita e più utili che mai: le nostre 15 proposte” (25 marzo 2020). 

Appare evidente che la diffusione del virus e dell’infezione polmonare che determina sia ancora sottostimata. Molti paesi si stanno muovendo per trovare metodi di rilevazione che consentano di capire di più del virus e di valutare le politiche adottate per il contenimento del contagio. Anche in Italia sta crescendo il consenso sulla necessità di trovare risposte attraverso un’indagine campionaria della popolazione. Una proposta in questa direzione di Gianluigi Bovini, Manlio Calzaroni, Piero De Chiara, Mauro Masselli*

L'intervento di Ugo Pagano all'evento in streaming “Disuguaglianze nell’epoca delle crisi. Un anno di vita e più utili che mai: le nostre 15 proposte” (25 marzo 2020). 

Camminare, soffermarsi, esplorare. La lentezza può essere una chiave attraverso cui ripensare il turismo, rigenerare i territori, immaginare un approccio diverso alle politiche pubbliche? Un contributo di Paolo Pileri* 

Il Rapporto “15 proposte per la giustizia sociale” si concentra sulle disuguaglianze di ricchezza, privata e comune.

Le proposte mirano a modificare i principali meccanismi che determinano la formazione e la distribuzione della ricchezza: il cambiamento tecnologico, la relazione fra lavoratori e lavoratrici e chi controlla le imprese, il passaggio generazionale della ricchezza stessa.

15 proposte per la giustizia sociale - ForumDD
Organizzazioni Promotrici
Actionaid
Caritas
Dedalus
Fondazione Basso
Legambiente
UISP
Cittadinanza Attiva
Fondazione di Comunità di Messina
Fondazioni sostenitrici

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi