150 giovani per la Scuola di Mobilitazione Politica

Forum Disuguaglianze e Diversità

Al via le iscrizioni al percorso di formazione per giovani under 30 ideato da Io Ti Candido in rete con altri soggetti del civismo attivo tra cui il ForumDD

“Ancora una volta, e più ancora che in condizioni ordinarie, il futuro non è segnato. Dipenderà dalle nostre scelte. È possibile, dunque, cambiare rotta. Ma non è facile, per il coacervo di conoscenze che le scelte giuste richiedono, e perché il cambio di rotta ha molti avversari: lo stato delle cose in cui il virus è esploso era sì ingiusto per moltissimi, ma era conveniente per molti altri, che resisteranno al cambiamento”, così scriviamo nel volume “Un futuro più giusto”.

 

In questi tre anni abbiamo prodotto numerose proposte e diffuso conoscenza, coniugando il desiderio di guardare lontano per realizzare un cambiamento a lungo termine alla necessità di contribuire a rendere più giusto il presente di cui la pandemia ha reso ancora più evidenti le disuguaglianze e le fragilità. Crediamo sia importante, come abbiamo scritto nella strategia 2021, realizzare un investimento più mirato nel rapporto con i soggetti che esercitano o che mirano a esercitare funzioni di governo e amministrazione.

 

La Scuola di Mobilitazione Politica di Io Ti Candido, a cui è possibile iscriversi a partire da oggi fino al 12 febbraio, nasce proprio con l’obiettivo di formare una generazione di attivisti con la voglia di combattere le disuguaglianze e immaginare una politica in grado di rendere migliori le loro città.

 

Un percorso, aperto a 150 under 30, su organizzazione di comunità, strategie di mobilitazione, rapporto tra mobilitazioni e politica nelle istituzioni, comunicazione politica, tecniche di attivazione, gestione dei volontari e molto altro.

 

Il progetto, sviluppato in rete con ForumDD, Associazione Enzimi, Movimenta, 6000 Sardine, Rena, Lo Stato dei Luoghi, ActionAid Italia, Progressive Acts, Green Italia, Up – Su la testa!, si articola in un primo ciclo online di quattro incontri (a partire dal 22 febbraio) con esperienze nazionali e internazionali, tra cui Enric Barcena (portavoce di Barcelona en Comú), Laura Parker (Momentum UK, movimento per trasformare il Labour Party), Thomas Kemps (attivista di Extinction Rebellion Italia).

 

Da aprile partirà il secondo ciclo, in presenza o online secondo l’evoluzione dell’emergenza sanitaria, con ospiti tra gli altri: Fabrizio Barca (come fare alleanze per la giustizia sociale), Elly Schlein (il modello Coraggiosa); Kinga Stanczuk (Razem, Polonia); Elena Ostanel e il Veneto che Vogliamo (come fare una campagna elettorale durante la pandemia); Progressive Acts (come fare un crowdfunding politico); l’esperienza degli eletti Jacopo Suppo – sindaco di Condove (Torino), Marwa Mahmoud – consigliera comunale a Reggio Emilia, Matteo Lepore – assessore Comune di Bologna, Rossella Muroni – deputata/Movimenta.

 

Tutte le info sono disponibili su https://scuolamobilitazionepolitica.it/

Download PDF

ARTICOLI CORRELATI

I comuni hanno ogni anno a disposizione risorse per mettere in piedi processi di democrazia partecipata e ascoltare la voce di cittadini e cittadine. Ma vengono effettivamente utilizzate? E come? Il progetto Spendiamoli insieme monitora e promuove il buon uso di questi fondi in Sicilia

Giuseppe D’Avella e Francesco Saija

La Fondazione di Comunità di Messina, tra le organizzazioni promotrici del ForumDD, lancia un bando rivolto ad aspiranti imprenditori e imprese già costituite del Sud Italia per accedere a un percorso di formazione sui temi dell'imprenditorialità sostenibile. Oggi l’impatto ambientale e sociale che un’attività imprenditoriale genera sulla comunità è decisivo

Fondazione Comunità di Messina

Invia un commento

<font style="color:#fff;">Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.</font> maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi