In ricordo di Carlo Borzaga

Ricordiamo Carlo Borzaga, scomparso ieri. Studioso e grande conoscitore dell’impresa sociale come organizzazione economica con una forma propria e un ruolo economico e sociale riconosciuto. Come ForumDD continueremo a seguire le sue tracce e a lavorare sui terreni dell’impresa sociale e del welfare, provando a contribuire a immaginare e realizzare uno sviluppo giusto dal punto di vista sociale e ambientale.

Una legge di bilancio che fa male e indebolisce il welfare pubblico

Un’analisi di una manovra di bilancio che da un lato potrebbe produrre una lieve riduzione della disuguaglianza dei redditi disponibili equivalenti ma dall’altro molti altri costi superiori ai benefici stessi, come il peggioramento del welfare pubblico. La categorialità che contraddistingue molti interventi, inoltre, aumenta le iniquità orizzontali, distinguendo fra persone meritevoli e non meritevoli di aiuto. Elena Granaglia ne ha scritto su Il Fatto Quotidiano e parlato a Radio Popolare

La cooperazione nella lotta contro le disuguaglianze: dibattito online su Vita

Con il documento “Per un’economia più giusta. La cooperazione come argine delle disuguaglianze e abilitatore di giustizia sociale” il Forum Disuguaglianze Diversità e la Fondazione Unipolis hanno lanciato proposte concrete, frutto di un percorso partecipativo, che sono state oggetto di un confronto aperto sulla rivista VITA non profit. A partire da un primo articolo di Andrea Morniroli e Marisa Parmigiani, si sono alternati per diverse settimane le voci di esperti e attori chiave, interni ed esterni al mondo cooperativo, per stimolare un dibattito aperto sul tema

Nasce la “Carta Ri-Mediare – Cura, cultura, apprendimento. Visioni, strumenti e alleanze per la trasformazione”

La Carta nasce dal confronto del Gruppo Ri-Mediare con oltre 150 organizzazioni ed esperti italiani attivi nell’ambito della cultura, della cura e dell’apprendimento e della formazione. Anche il Forum Disuguaglianze e Diversità, nella persona del suo co-coordinatore Andrea Morniroli, ha dato il suo contributo a questo percorso. Ne è nata la “Carta Ri-Mediare” che contiene una serie di proposte per guidare le trasformazioni, i progetti e gli interventi da realizzare nei prossimi anni, anche con i fondi Pnrr e di coesione europea, per far sì che non si tratti di una mera spesa, ma di risorse che siano in grado di produrre dei veri cambiamenti. Uno strumento e un dispositivo attorno al quale costruire convergenze e alleanze con soggetti di tutto il Paese.

Il protagonismo dei giovani con la mediazione tra pari: Viola, studentessa, racconta al ForumDD il progetto “per gestire i conflitti”

Viola Mugheddu è diventata mediatrice grazie al progetto “Invece di giudicare”, al quale il suo liceo ha aderito. Il ForumDD ha raccolto la sua testimonianza in occasione dell’evento “Il protagonismo delle nuove generazioni per lo sviluppo delle comunità. Quali politiche?” organizzato da Legacoop Sardegna nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile di ASviS.