GOCCIA – Il fenomeno del part-time involontario

La scelta libera di un lavoratore di “dedicarsi” al secondo e terzo lavoro quando è costretto a un part-time involontario. Italia terza in Europa con un tasso di part time involontario al 62.5%.

Marta Fana – PhD in Economics. Autrice di “Non è lavoro, è sfruttamento”

Invia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi