Missioni strategiche per le imprese pubbliche italiane

Il primo luglio presentazione in streaming del Rapporto sulle Imprese pubbliche italiane alla presenza dell’On. Ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri.

MISSIONI STRATEGICHE PER LE IMPRESE PUBBLICHE ITALIANE

studio e proposta della Commissione Imprese e Sviluppo

del Forum Disuguaglianze Diversità

Data: 1 luglio 2020

Orario: 10.00 – 11.45

 

Roma, 25 giugno. La Commissione Imprese e Sviluppo (Fabrizio Barca, Giovanni Dosi, Simone Gasperin, Federico Maria Mucciarelli, Edoardo Reviglio, Andrea Roventini, Francesco Vella, Edoardo Zanchini) costituita nell’ambito del Forum Disuguaglianze e Diversità presenterà in un evento online il Rapporto “Missioni strategiche per le imprese pubbliche italiane”.

 

Il Rapporto è il frutto di nove mesi di lavoro e di interviste in Chatham House Rule ai vertici delle principali imprese pubbliche italiane. La presentazione del Rapporto sarà seguita dai commenti di Francesco Caio Presidente di Saipem, Matteo Del Fante AD di Poste Italiane, Alessandro Profumo AD di Leonardo e Sergio Dompé Presidente e AD di Dompé Farmaceutici.

 

Interverrà l’On. Ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri.

 

Le conclusioni saranno affidate a Valentina Bosetti Presidente di Terna e a Francesca Bria Presidente del Fondo Nazionale Innovazione.

 

Saranno presenti i membri della Commissione.

 

In allegato il programma dell’evento. Sarà possibile seguire la diretta sul sito del Forum Disuguaglianze e Diversità e sui canali Youtube e Facebook.

Download PDF

ARTICOLI CORRELATI

Il 24 luglio presentazione in streaming della proposta per liberare il potenziale di tutti i territori con una politica di sviluppo moderna e democratica alla presenza dell'On. Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Giuseppe Provenzano.

Forum Disuguaglianze e Diversità

In tanti e tante hanno seguito il confronto in streaming “Disuguaglianze nell’epoca delle crisi. Un anno di vita e più utili che mai: le nostre 15 proposte”. Per chi l'ha perso è possibile rivedere il video.

Invia un commento