Le città in cui abitiamo sono il trionfo della disuguaglianza

I centri urbani sono spaccati al loro interno: disoccupazione, accesso ai mezzi pubblici, scuole e molto altro differiscono immensamente da una zona all’altra. I progetti per cambiare non mancano, ma la politica li ignora. Articolo di Gloria Riva

La disoccupazione nella capitale è al nove per cento e i laureati uno su cinque. Va male, ma non malissimo, verrebbe da pensare. Invece la situazione è drammatica se si guarda al dettaglio: nei quartieri popolari di Roma i laureati sono il 4,3 per cento e una persona ogni quattro ha in tasca la sola licenza elementare: uno su dieci neanche quella.

 

CONTINUA A LEGGERE SUL SITO DELL’ESPRESSO.

* Si ringrazia Sabina De Luca, membro del ForumDD.
Download PDF

[author_box]

ARTICOLI CORRELATI

I nodi affrontati durante il seminario dello scorso febbraio e le piste di lavoro comuni al ForumDD e al Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano

Camminare, soffermarsi, esplorare. La lentezza può essere una chiave attraverso cui ripensare il turismo, rigenerare i territori, immaginare un approccio diverso alle politiche pubbliche? Un contributo di Paolo Pileri* 

Tags:

Redazione - ForumDD
Redazione:

Redazione - ForumDD

Invia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi