La campagna #FacciamoEleggere e i suoi volti

In autunno alcune delle più grandi città italiane, e tanti comuni piccoli e medi andranno al voto. La dimensione territoriale, come abbiamo scritto, è per noi un terreno interessante per la sperimentazione delle nostre proposte per la giustizia sociale e ambientale. Il livello locale è infatti quello in cui è più facile ricucire la cesura che sembra esserci nel Paese tra la politica e il diffuso patrimonio di saperi, competenze e pratiche che migliaia di espressioni del civismo attivo mettono in atto tutti i giorni per andare verso uno sviluppo e un’economia più giusti e meno disuguali, più attenti alle persone e al loro ambiente.

 

Alle prossime elezioni amministrative abbiamo quindi deciso di mettere a disposizione i nostri saperi per sostenere un processo che contribuisca a promuovere nuove forme di rappresentanza ed una partecipazione attiva della società civile, oltre che a rimuovere barriere all’entrata alla rappresentanza amministrativa, contribuendo a costruire una nuova classe dirigente competente, attenta ai luoghi e alle persone. E’ nata così #FacciamoEleggere, campagna che co-promuoviamo insieme a Ti Candido, che già da tre anni sostiene candidature dal basso e con cui condividiamo un comune modo di intendere i processi di trasformazione della società raccolto in un memorandum, che ha l’obiettivo di sostenere candidate e candidati con forti motivazioni e capacità e impegnati per la giustizia sociale e ambientale. Candidati e candidate, soprattutto giovani, che mettano al centro del loro impegno: la lotta alle disuguaglianze e la valorizzazione delle diversità, la tutela dei diritti e delle libertà individuali, la prospettiva di genere e la tutela dell’ambiente e dei beni comuni; che siano espressione di comunità, di alleanze sociali e coalizioni civiche territoriali; che ambiscano a essere un ponte tra gli interessi dei meno rappresentati ed i luoghi della decisione. Giovani che spesso rischiano di rimanere esclusi o non considerati solo perché fuori dai percorsi tradizionali dei partiti e quindi per diseguali condizioni di partenza.

 

Sono state 120 le persone che nei mesi scorsi si sono proposte per aderire all’iniziativa, per ottenere così il sostegno economico e la formazione della campagna, e tra questi, attraverso un lavoro di un gruppo composto da esponenti del Forum Disuguaglianze e Diversità e Ti Candido che ha studiato i loro profili, le motivazioni dietro la loro candidatura, il contesto e le alleanze locali, ne sono stati scelti 18. Distribuiti in nove regioni d’Italia, tra i candidati si trovano undici donne, sei under 30 e tredici under 40 in liste diverse tra loro: molte civiche, alcune coalizioni di centrosinistra, qualche coalizione civica e di sinistra. I contesti locali sono diversi, i diciotto selezionati sono tutti espressione di realtà politiche e sociali vitali. Tra loro ci sono mediatori culturali, giovani ingegneri, psicologi e ferrovieri, persone già elette e candidati alla prima corsa.

Chi sono le candidate e i candidati che sosterremo economicamente

 

Abdullahi Ahmed, 32 anni, indipendente nelle liste del Pd al consiglio comunale di Torino

Paolo Bersani, 27 anni, candidato Sindaco per Ripensiamo Rottofreno, a Rottofremo (Piacenza)

Federico Braini, 43 anni, candidato Sindaco per Noi per Arquata al comune di Arquata Scrivia (Alessandria)

Valeria Campagna, 24 anni, candidata di Latina Bene Comune al consiglio comunale di Latina

Giorgio Carcagni, 23 anni, candidato di Collettiva Nardò al consiglio comunale di Nardò

Maria Grazia D’Amico, 55 anni, candidata nella lista Progetto concittadino* al consiglio comunale di Varese

Simona Larghetti, 36 anni, candidata con Coalizione Civica, Coraggiosa Ecologista e Solidale al consiglio comunale di Bologna

Giulia Massolino, 33 anni, candidata di Adesso Trieste per il consiglio comunale di Trieste

Caterina Pagnin, 37 anni, candidata a Sindaco per la lista Insieme è possibile a nel comune di Quarto d’Altino (Venezia)

Marzia Pirone, 31 anni, candidata per Potere al Popolo al consiglio comunale di Napoli

Claudia Pratelli, 40 anni, candidata per Roma Futura al consiglio comunale di Roma

Marco Tonti, 46 anni, candidato per Rimini Coraggiosa al consiglio comunale di Rimini

 

I candidati e le candidate che sosterremo e che potranno attivare il crowdfunding

 

Edoardo Accorsi, 26 anni, candidato Sindaco di una coalizione civica e di centrosinistra a Cento (Ferrara)

Beatrice Corsi, 36 anni, candidata consigliera comunale per la lista Ecolò al comune di Sesto Fiorentino (Firenze)

Luana Grossi, 34 anni, candidata in consiglio comunale per Insieme per San Benedetto Po a San Benedetto Po

Giulia Princivalli, 27 anni, candidata al consiglio comunale per Oderzo Bene Comune a Oderzo (Treviso)

Margherita Silvestrini, 59 anni, candidata Sindaca di una coalizione civica e di centrosinistra a Gallarate (Varese)

Giacomo Tarsitano, 21 anni, candidato nella lista Matteo Lepore sindaco al consiglio comunale di Bologna

Le fasi della campagna

Ti Candido

Nella prima fase della campagna abbiamo avviato una raccolta di risorse tramite crowdfunding ospitato sulla piattaforma di Progressive Actspiattaforma europea nata per sostenere candidature dal basso e partner tecnico della precedente campagna di Ti Candidoda destinare al sostegno diretto alle candidate e ai candidati. Il 25 giugno abbiamo lanciato la call per raccogliere le candidature (che è stata aperta fino al 23 agosto) per persone che correvano come consiglieri comunali nelle grandi città e anche candidati/e Sindaci nelle città piccole e medie, aperta a persone che si sono riconosciute nella cornice ideale e di metodo appena descritta, per i quali verrà la raccolta fondi continuerà lungo il mese di settembre. Tra le 120 candidature arrivate abbiamo scelto 18 candidate e candidati: un primo gruppo di 12 persone verranno sostenuti con i 10mila euro raccolti tramite il crowdfunding. I restanti 6 avranno la possibilità di sollecitare donazioni mirate attraverso la stessa pagina del sito di Progressive Acts.

 

I candidati e le candidate scelte non sono supereroi, ma persone che crediamo siano ciò che intendono rappresentare e vengano riconosciute per il loro impegno su cause comuni. Non persone che vivono la politica solo come ambizione personale, ma espressione di comunità, di alleanze sociali e coalizioni civiche territoriali, capaci di declinare in modo operativo e pragmatico gli ideali di giustizia sociale e ambientale che vogliamo promuovere. Sono stati selezionati dal ForumDD e da Ti Candido conciliando diversi principi: dal bilanciamento di genere, alla distribuzione territoriale, cercando di privilegiare giovani, donne, persone di origine migrante ed espressione di comunità radicate. Il numero dei candidati e delle candidate che si è deciso di sostenere, con risorse economiche, competenze e sostegno comunicativo, è dipeso anche dalla quantità di risorse che abbiamo raccolto attraverso la nostra campagna di raccolta fondi su ProgressiveActs che ha l’obiettivo di contrastare lo squilibrio fortissimo che c’è tra chi, durante una competizione elettorale, può contare su mezzi finanziari (propri o di grandi investitori) e chi invece non ha questa possibilità.

 

In queste settimane successive alla selezione delle candidature, il nostro impegno proseguirà nelle attività di supporto e formazione dei candidati e delle candidate, durante e oltre la campagna elettorale, sui temi in cui il ForumDD è impegnato: accrescere l’accesso alla conoscenza e indirizzare la trasformazione digitale alla giustizia sociale e ambientale, promuovere servizi fondamentali, nuove attività e buoni lavori, prima di tutto nei territori marginalizzati, dare dignità, tutela e partecipazione strategica del lavoro, in un nuovo patto con le imprese, accrescere la libertà dei giovani nel costruirsi un percorso di vita e contribuire al futuro del paese; rigenerare le Amministrazioni Pubbliche, migliorando qualità e metodo; accrescere i livelli di convivenza e potenziare le azioni di contrasto a ogni forma di discriminazione.

Dona!

Ti Candido

Vuoi aiutarci a diffondere la campagna?

Parla della campagna sui social utilizzando immagini in vari formati che possono esserti utili e che aggiorneremo anche in base ai tuoi suggerimenti.

Condividi questa pagina sui canali social.

Fai un video di massimo un minuto in cui spieghi perchè hai donato e postarlo sulle tue pagine social ricordandoti di taggare il ForumDD e Ti Candido e di usare l'hashtag #facciamoeleggere

facebook
twitter

Le pagine social
del ForumDD

facebook
twitter

Le pagine social
di Ti Candido

Iscriviti al gruppo Facebook per scambiarci opinioni e consigli sulla forme più efficaci per raccogliere fondi, intercettare potenziali buoni candidati e candidate e prepararsi a sostenerli e sostenerle nelle loro campagne elettorali.

IL GRUPPO FACEBOOK DI TI CANDIDO
Ti Candido

Hai domande sulla campagna?
Abbiamo provato a rispondere ad alcune.

Se hai ulteriori domande sulla campagna, puoi scrivere qui:
ilcomitato@ticandido.it

Aggiornamenti

L’iniziativa #Facciamoeleggere darà ai candidati supporto economico e in termini di competenze. Tra le città interessate: Roma, Torino, Napoli e Bologna

Forum Disuguaglianze e Diversità

Il 25 giugno alle 10:30 Forum Disuguaglianze e Diversità e Ti Candido organizzano un evento online per presentare la call aperta a chi, condividendo la visione e il metodo dei promotori, chiede un supporto finanziario e strategico per candidarsi alle elezioni comunali di autunno

Forum Disuguaglianze e Diversità

La campagna #FacciamoEleggere promossa dal Forum Disuguaglianze e Diversità e da Ti Candido adesso ha i primi quattro volti: sono Abdullahi Ahmed al consiglio comunale di Torino, Federico Braini, candidato sindaco ad Arquata Scrivia (AL), Marzia Pirone, al consiglio comunale di Napoli e Claudia Pratelli candidata al consiglio comunale di Roma. Quattro storie, diverse formazioni politiche, per una scelta che rispecchia la volontà dei promotori di privilegiare le persone e le battaglie che hanno condotto e intendono portare avanti rispetto alle liste di cui fanno parte. 

Forum Disuguaglianze e Diversità

Fabrizio Barca: "I partiti faticano a dare spazio a figure fuori dai loro schemi: per questo abbiamo deciso di impegnarci affinchè possano avere una chance al voto del prossimo autunno. In questo momento cruciale c'è bisogno di loro". Al via la raccolta fondi con Ti Candido

Forum Disuguaglianze e Diversità

Ricevi i nostri aggiornamenti

c/o Fondazione Lelio e Lisli Basso ONLUS
Via della Dogana Vecchia 5 00186 Roma
tel. +39 06 6879953 - email: info@forumdd.org

© 2021 Forum Disuguaglianze diversità

<font style="color:#fff;">Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.</font> maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi