Gli eventi del Festival dello Sviluppo Sostenibile ASviS al Palazzo delle Esposizioni

Quando: Dal 24 Maggio al 6 giugno 2019

Dove: Palazzo delle Esposizioni – Roma

Nell’ambito della terza edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, organizzato dall’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), si svolgeranno a Roma, presso il Palazzo delle Esposizioni, una serie di eventi che si inquadrano all’interno dei Goal 1 e 10 (SDG1 – Sconfiggere la povertà; SDG10 – Ridurre le disuguaglianze).

 

Gli incontri sono stati organizzati dal Forum Disuguaglianze e Diversità, grazie al Gestore Servizi Energetici – GSE e in collaborazione con i Gruppi di Lavoro del Goal 1 e 10 e il Comitato Tecnico che sovrintende la SNAI (Strategia Nazionale Aree Interne). Un calendario di eventi pubblici di riflessione, dibattito e confronto a partire da iniziative concrete e in corso (come la stessa SNAI) che hanno messo al centro del proprio fare e delle proprie progettualità il contrasto alla povertà e alle disuguaglianze attivando territori, università, terzo settore, associazioni, artisti, imprenditori entro un impegno concreto e praticabile dal quale trovare ispirazione per fare di più e meglio.

 

24 maggio

Si inizia venerdì 24 maggio con l’evento nazionale presso la Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni, Sconfiggere la povertà, ridurre le disuguaglianze. L’incontro, organizzato dal Forum Disuguaglianze Diversità (ForumDD) in collaborazione con ASviS, si inquadra all’interno dei Goal 1 e 10 (SDG1 – Sconfiggere la povertà; SDG10 – Ridurre le disuguaglianze) e si concentrerà sul ruolo delle politiche redistributive e predistributive per raggiungere l’obiettivo di una maggiore giustizia sociale. Aprirà il convegno l’ing. Roberto Moneta, Amministratore delegato di GSE. Nel corso della giornata verranno presentate tre delle 15 Proposte per la giustizia sociale del ForumDD e interverranno, tra gli altri, Nunzia De Capite, Andrea Morniroli, Lorenzo Sacconi, Vittorio Cogliati Dezza membri del ForumDD e Fabrizio Barca, coordinatore del ForumDD. A seguire, alle 20.00, presso la Sala Cinema si terrà la presentazione e la proiezione del documentario Vado Verso Dove Vengo di L. Vitelli, F. Ragone (Italia 2019, durata 90 minuti).

 

25 maggio

Si terrà nella Sala Auditorium alle 11.00 il seminario La SNAI e le diseguaglianze strutturali dei piccoli comuni: soluzioni e sperimentazioni. Il workshop ha l’obiettivo di approfondire quanto efficace sia stato il processo di coinvolgimento delle amministrazioni locali e dei sindaci per sviluppare l’analisi, la progettazione e la realizzazione di una strategia di sviluppo di area, e di individuare quali ulteriori percorsi e strumenti mettere in campo, quali errori evitare e quali lezioni positive diffondere.

 

26 maggio

Presso lo Scaffale dell’arte alle 15.00 avrà luogo il workshop Le pratiche artistiche e culturali come cura della fragilità dei luoghi e delle persone. Si discute sull’obiettivo di guardare attraverso nuove lenti ai territori interni e ripensarne il futuro con un mix di politiche di sviluppo, sperimentazioni creative e produzione culturale. Fra gli altri intervengono Cesare Pietroiusti, artista e presidente azienda speciale PALAEXPO, e Claudio Bocci, Direttore di Federculture.

 

Lunedì 27 maggio

Si terrà nella Sala Auditorium alle 10.30 il seminario Accesso alla terra e nuova agricoltura sostenibile per la difesa degli ecosistemi. E’ ancora possibile vivere di agricoltura nel nostro paese? A che condizioni? Come favorire la nascita di una nuova agricoltura sostenibile e capace di arrivare al mercato? Come tutto ciò è connesso alla tutela della biodiversità nel nostro paese? Il workshop sarà l’occasione per riflettere insieme su questi temi e interrogarsi in merito alle loro possibili interdipendenze partendo da alcune esperienze virtuose messe in atto per favorire l’accesso alla terra, la tutela della biodiversità e la messa in sicurezza del paesaggio. Alle 15.00, sempre nella Sala Auditorium, Seminario Progetti e ricerche per sconfiggere la povertà e ridurre le disuguaglianze che presenta e discute il senso dei contributi elaborati dalle università pubbliche italiane in tema di eliminazione della povertà e riduzione delle diseguaglianze con particolare ma non esclusivo riferimento ai territori perimetrati dalla SNAI-Strategia Nazionale Aree Interne allo scopo di individuare i modi per meglio affrontare insieme questi temi all’interno delle politiche pubbliche che si occupano di città e territori.

 

Martedì 28 maggio

Avrà luogo alle 10.00 nella Sala Auditorium il Seminario Rimuovere ostacoli a scuole nuove nelle aree interne, con un focus sulla formazione del capitale umano e il ruolo della scuola come presidio culturale centrale nella Strategia nazionale aree interne. La sessione approfondisce i percorsi di co-progettazione di 6 delle 72 aree interne partendo dall’analisi delle criticità della scuola, complesse e per alcuni tratti simili da nord a sud ma, nonostante l’apparente omogeneità, le soluzioni individuate sono diversificate e coerenti con le peculiarità sociali e territoriali delle comunità. Presso la Sala Auditorium, alle 15.00, si terrà il seminario Territori abbandonati dalle politiche, che vedrà al centro i territori dimenticati dalle politiche da diversi punti di vista. Si discuterà il quadro dello scenario europeo e delle politiche del prossimo periodo di programmazione e si raccorderà l’azione sinora svolta dall’Italia, attraverso la SNAI-Strategia nazionale aree interne, considerando criticamente gli apprendimenti maturati al fine di individuare indirizzi per intervenire sui territori che necessitano di una rinnovata azione pubblica.

 

Mercoledì 29 maggio

Alle 17.00 nel Bookstore avrà luogo la presentazione del volume Quarto Rapporto sulle città. Il governo debole delle economie urbane, edito da Il Mulino.

 

Giovedì 30 maggio  

Alle 17.00 nel Bookstore avrà luogo la presentazione del volume La strada che parla. Dispositivi per ripensare il futuro delle aree interne in una nuova dimensione urbana & I territori marginali e la quarta rivoluzione urbana. Il caso della Gallura edito da Guerini e Associati.

 

Sabato 1 giugno

Alle 11.00 presso lo Scaffale dell’arte si svolgerà il workshop Beni comuni e sviluppo: il progetto “SIBaTer – Supporto istituzionale alla Banca delle Terre”. Il progetto, della durata di tre anni, gestito dall’Area Politiche di coesione e Mezzogiorno dell’Anci, punta a supportare i Comuni del sud nell’attività della “Banca delle Terre”, finalizzata alla creazione di opportunità per i giovani e alla salvaguardia del paesaggio attraverso il recupero e l’uso delle terre abbandonate. Nel pomeriggio, presso lo stesso spazio, alle 16.00 si terrà il workshop Migrazioni e politiche di sviluppo territoriale nelle aree interne. L’incontro si propone di far dialogare diverse esperienze (progetti locali di integrazione, ricerca e analisi) nell’ambito dell’approccio territoriale della Strategia Nazionale per le Aree Interne.

 

Martedì 4 giugno

Si terrà presso la Sala Cinema alle 14.30 l’evento Autonomie regionali e unità nazionale. L’incontro mira a presentare il quadro dell’evoluzione delle proposte di autonomia regionale differenziata da parte di alcune regioni e le loro possibili conseguenze sull’organizzazione dei grandi servizi pubblici nazionali e sui diritti dei cittadini. Dopo la presentazione del quadro aggiornato delle proposte e i grandi temi in discussione si analizzeranno gli aspetti giuridici e dei processi decisionali, l’impatto delle proposte sull’istruzione e sul diritto alla salute e all’assistenza. Alle 17.00 nel Bookstore avrà luogo la presentazione del volume Riabitare l’Italia, a cura di A. De Rossi, pubblicato da Donzelli. Alle 20.00 in Sala Auditorium si terrà la presentazione e proiezione di In questo mondo di Anna Kauber (Italia 2018, durata 97 minuti).

 

Mercoledì 5 giugno

Alle 17.00 nel Bookstore avrà luogo la presentazione del volume La voce dei sindaci delle Aree interne, a cura di S. Lucatelli e F. Monaco pubblicato da Rubettino. Alle 20.00 in Sala Auditorium si terrà la presentazione e proiezione di Le allettanti promesse di Chiara Campare e Lorenzo Faggi (Italia 2017, durata 74 minuti).

 

SCARICA LA LOCANDINA.

 

L’entrata per il pubblico avverrà da via Milano 9a per gli eventi che si svolgono in Sala Cinema e in Sala Auditorium, e dall’entrata di via Milano 13 per quelli che avverranno presso il Bookstore e lo scaffale dell’Arte. Per gli eventi del 24 maggio (Sconfiggere la povertà, ridurre le disuguaglianze), del 28 maggio (Territori abbandonati dalle politiche), del 4 giugno (Autonomie regionali e unità nazionale) è possibile accedere registrandosi a info@forumdd.org fino a esaurimento posti. Per gli altri eventi l’ingresso è libero sempre fino a esaurimento posti.

 

Festival dello Sviluppo Sostenibile

I Goal 1 e 10 dell’agenda per lo sviluppo sostenibile

Palazzo delle Esposizioni – Roma

24 maggio – 6 giugno 2019

Download PDF
L'evento sui media

…coming soon…

Ricerca avanzata

Iscriviti alla Newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione.

Invia il tuo contributo

Partecipa! Invia qui il tuo contributo, che sarà valutato per la pubblicazione sul sito.

Procedendo si dichiara che l’articolo è inedito, frutto del proprio esclusivo lavoro e libero da diritti di terzi, e si acconsente alla sua pubblicazione.

 

Invia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi