We are all the Robots – Maurizio Franzini su RadioRai 3

Tutta la città ne parla – Radio Rai Tre – Puntata del 31 maggio 2018

 

I robot ci ruberanno il lavoro? Soprattutto se i robot producono più di noi, magari rendendoci più poveri, chi acquisterà il surplus di prodotti? Se, grazie alla tecnologia, si produce con costi minori e minore impatto sull’ambiente, rischiamo un effetto rebound, un aumento cioè della produzione? Questo è uno degli aspetti del rapporto tra lavoro e tecnologia, il tema che da oggi sarà al centro delle nostre puntate speciali in diretta da Trento e dal Festival Economia. Quali sfide, quali prospettive, quali esperienze nel rapporto tra produzione e innovazione?
Gli ospiti del 31 maggio 2018

 

Alessandro Mininno, amministratore delegato di  Gummy Industries, azienda che, grazie alla tecnologia, ha innovato il suo rapporto di lavoro con i dipendenti

Anna Iodice, professoressa di Informatica al Liceo Statale Gandhi di Casoria, ha partecipato al Piano nazionale Scuola Digitale organizzato dal MIUR a Bologna
Patrizio Bianchi, insegna Economia Applicata nell’Università di Ferrara, dove è stato Rettore fino al 2010. È assessore della Regione Emilia-Romagna a coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, scuola, formazione professionale, università, ricerca e lavoro. È da poco uscito il suo libro 4.0 La nuova rivoluzione industriale (Il Mulino, 2018)
Maurizio Franzini, insegna Economia politica alla Sapienza di Roma, fa parte del comitato promotore del forum Disuguaglianze Diversità per il quale sta lavorando su lavoro tecnologia e disuguaglianze nell’ambito del programma Atkinson per l’Italia
Stefano Casaleggi, direttore generale di Area Science Park di Trieste, ente pubblico nazionale di ricerca e innovazione al servizio delle imprese in collaborazione col Miur
Download PDF

Ricerca avanzata

Iscriviti alla Newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione.

Invia il tuo contributo

Partecipa! Invia qui il tuo contributo, che sarà valutato per la pubblicazione sul sito.

Procedendo si dichiara che l’articolo è inedito, frutto del proprio esclusivo lavoro e libero da diritti di terzi, e si acconsente alla sua pubblicazione.

 

Non ci sono commenti

Invia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi