Antonio Schizzerotto

Antonio Schizzerotto è professore di Sociologia presso l’Univeristà di Trento e senior research fellow presso la Fondazione Bruno Kessler di Trento. Attualmente si occupa di valutazione di impatto di politiche pubbliche riguardanti l’istruzione, il mercato del lavoro e la povertà. È stato pro-rettore dell’università di Trento, preside della Facoltà di Sociologia e direttore del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale di quell’università. È stato direttore di FBK-IRVAPP. Fa parte di svariati organismi e comitati scientifici nazionali e internazionali. Ha studiato a lungo le disuguaglianze di istruzione, di partecipazione al mercato del lavoro, nelle chance di mobilità e nella configurazione dei percorsi di vita. Su tutti questi temi ha pubblicato numerosi articoli e volumi in riviste e presso editori nazionali e internazionali.

Antonio Schizzerotto is professor of Sociology at the University of Trento and senior research fellow at Bruno Kessler Foundation in Trento. He is currently working on the impact evaluation of public policies on education, poverty and labour market. He formerly was vice-rector of the University of Trento, dean of the Faculty of Sociology and head of the Department of Sociology and Social Research in that university. He was also director of FBK-IRVAPP. He is member of several Italian and international scientific organisations and committees. He published extensively on social stratification and social mobility; inequality of educational opportunities; disparities in the labour market; inequalities in the life courses; and inequalities in the level of living and poverty risks.

Ho aderito al Forum sulle Disuguaglianze per la buona ragione che esso apre un’opportunità di tutto rilievo nello sviluppo degli interventi pratici e degli studi teorici ed empirici sulla disuguaglianza sociale. Si tratta della possibilità di integrare la ricerca scientifica sulle disparità sociali con le iniziative delle più importanti organizzazioni italiane del terzo settore che su quelle disuguaglianze intervengono quotidianamente, in vista della traduzione dei risultati di tale collaborazione in disegni di politiche pubbliche dotati di elevata concretezza e, almeno in linea di principio, di immediata applicabilità. Più in generale, credo di poter dire che il Forum consente di coniugare l’interesse per la ricerca scientifica con l’attenzione verso i principi dell’equità sociale e di entrambi con l’impegno nella società civile.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi