Lorenzo Sacconi

Lorenzo Sacconi è ordinario di Politica economica all’Università degli Studi di Milano, dipartimento di diritto pubblico e sovranazionale. È anche direttore del centro interuniversitario EconomEtica, presidente della Società Italiana di Diritto & Economia e membro di diverse associazioni scientifiche internazionali. In precedenza è stato ordinario di politica economica all’Università di Trento, ove aveva la Unicredit Chair in economic ethics and corporate social responsibility. Inoltre ha insegnato nelle Università di Pavia, Bocconi, Cattaneo-LIUC di Castellanza, Piemonte Orientale e IUSS di Pavia. E’ stato tra i fondatori e presidente del Network italiano di etica degli affari nonché nel comitato esecutivo del Network europeo; ha collaborato con il Dipartimento della funzione pubblica del Governo italiano ed è stato rappresentante italiano nel comitato consultivo degli esperti del Consiglio d’Europa per la redazione del “Charter for an Europe of shared responsibility”; ha contribuito alla stesura dei codici etici di varie imprese italiane e multinazionali e di associazioni di imprese.E’ autore di oltre 150 lavori scientifici pubblicati su riviste o come volumi da editori nazionali e internazionali. Tra le sue opere come autore e curatore:Etica degli affari (1991), Economia etica e organizzazione (1997), The social contract of the firm (2000), Guida critica alla responsabilità, sociale e al governo di impresa (2005), Corporate social responsibility and corporate governance, the contribution of economic theory and related disciplines (2011), Social capital, corporate social responsibility, economic behavior and performance (2011), Beni comuni e cooperazione (2015).

 

Lorenzo Sacconi is professor of economic policy at the University of Milan. He is also Director of the inter-university center EconomEtica, president of the Italian Society of Law & Economics and member of several international scientific associations. Previously, he was a professor of economic policy at the University of Trento, where he had the Unicredit Chair in economic ethics and corporate social responsibility. He taught at the University of Pavia, Bocconi, Cattaneo-LIUC of Castellanza, Oriental Piedmont and IUSS (Pavia). He was among the founders and president of the Italian Network of Business Ethics as well as in the executive committee of the European Network; he collaborated with the Department of Public Administration of the Italian Government and was an Italian representative on the Advisory Committee of Council of Europe experts for the drafting of the “Charter for Europe of shared responsibility”; contributed to the drafting of the ethical codes of various Italian and multinational companies and business associations. He is the author of over 150 scientific papers published in magazines and as volumes published by national and international publishers. Among his works as author and curator: Etica degli affari (1991), Economia etica e organizzazione (1997), The social contract of the firm (2000), Guida critica alla responsabilità, sociale e al governo di impresa (2005), Corporate social responsibility and corporate governance, the contribution of economic theory and related disciplines (2011), Social capital, corporate social responsibility, economic behavior and performance (2011), Beni comuni e cooperazione (2015).

La disuguaglianza di controllo sulla ricchezza e sul capitale è centrale. Se non facciamo entrare l'idea di giustizia nei meccanismi di Governance delle imprese resteremo impigliati nel paradosso della tela di Penelope: ciò che di giorno cerchiamo di fare col Welfare State viene disfatto la notte dalle decisioni prese nelle istituzioni e organizzazioni che popolano il mercato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi