Un impegno comune per la giustizia sociale

Franco Arminio

Casa della Paesologia (Trevico)

Chuck Collins

Institute for Policy Studies – Patriotic Millionaire

Maurizio Landini

Cgil

Massimo Mercati

Aboca (Arezzo)

Alessandro Profumo

Monica Buonanno e Carmine Piscopo

Comune di Napoli

Sergio D’Angelo

ABC (Napoli)

Marco Lombardo

Comune di Bologna

Donato Nubile

Smart (Milano)

Marco Ruotolo

Università Roma Tre

Eugenio Coccia

GSSI Gran Sasso Science Institute

Annamaria Furlan

Cisl

Giuseppe Mattina

Comune di Palermo

Leoluca Orlando

Cristina Tajani

Comune di Milano

Abbiamo riassunto il comune sentire dell’impegno con le seguenti parole:

 

La nostra Costituzione assegna alla Repubblica il compito di “rimuovere gli ostacoli che impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori”. Di fronte alla gravità e alla diffusione delle disuguaglianze in tutte le dimensioni di vita, avvertiamo oggi più che mai l’urgenza di questo impegno e la necessità di orientare comportamenti collettivi e politiche pubbliche all’obiettivo di una maggiore giustizia sociale. In particolare, il valore della giustizia sociale deve pesare in tutti i processi di formazione e distribuzione della ricchezza privata e comune, attraverso la fissazione di obiettivi verificabili e la garanzia di un confronto acceso, informato, aperto e ragionevole. Il Forum Disuguaglianze e Diversità (ForumDD) ha elaborato un insieme di sedici proposte per muovere in questa direzione. Esse riguardano tre meccanismi di formazione e accesso alla ricchezza privata e comune: cambiamento tecnologico, capacità del lavoro di contare, passaggio generazionale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi