Persona e diversità

Il riferimento dell’articolo 3 della Costituzione Italiana alla “persona” coglie il tema della diversità. Ogni persona è diversa, nelle proprie preferenze e aspirazioni e nelle proprie circostanze, e il concetto di uguaglianza non va inteso come uguaglianza pregiudiziale dei “risultati finali” (es.: reddito, ricchezza, salute, istruzione, ecc.) ma in termini di libertà sostanziale sostenibile, cioè di possibilità sostanziale di raggiungere risultati uguali. Non devono essere uguali i risultati raggiunti dalle singole persone, ma il processo attraverso cui si giunge a tali risultati deve essere giusto, e per esserlo tutte le persone devono avere le stesse opportunità e devono avere tra loro relazioni da uguali, requisito che sottolinea l’importanza di contrastare le disuguaglianze di partecipazione. Non si tratta di limitare libertà e merito, ma al contrario di consentire a ognuno di esprimere il proprio merito e le proprie personali propensioni, rimuovendo gli ostacoli che lo impediscono. Non si tratta di appiattire le diversità, ma al contrario di dare loro piena attuazione, secondo le preferenze e le aspirazioni di ognuno, limitate il meno possibile dalle circostanze.

 

È per questa strada che si ritorna alla chiusura delle disuguaglianze dei risultati. Infatti, una volta che risorse e capacità fossero distribuite in modo tale da riflettere i bisogni relativi, e la stessa capacità di agire responsabilmente e di applicare sforzo fosse formata ugualmente, in modo da garantire l’uguale autonomia di ciascuno, allora le diversità nei risultati rifletterebbero davvero i contributi relativi e i meriti di ciascuno, e non potrebbero dunque che essere assai minori delle diseguaglianze di risultato oggi osservate.  Su queste disuguaglianze pesano infatti oggi anche i punti di partenza (dotazioni iniziali) e i poteri esercitati nel processo sociale ed economico che manomettono ampiamente l’uguale possibilità di contribuire e meritare esiti, usando le risorse e le capacità di cui ciascuno ha bisogno.

 

Siamo pronti a ricevere e discutere con voi revisioni e integrazioni. Scriveteci a wiki@forumdd.org.

<font style="color:#fff;">Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.</font> maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi